Salame al cioccolato al latte

Con 3 kg di cioccolato al latte delle uova di Pasqua, dovevo inventarmi qualcosa per smaltirlo! Con il salame al cioccolato non si sbaglia mai, l’unica attenzione è stata la quantità di zucchero. Dopo un paio di tentativi, ecco la versione definitiva!

Salame al cioccolato al latte

500 g biscotti
150 g burro
200 g cioccolato al latte
2 uova
1 cucchiaio zucchero

Sciogliere il cioccolato e il burro sul fuoco. Tritare i biscotti, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare accuratamente. Versare il composto su un foglio di pellicola, dare una forma tonda e mettere in freezer per un’oretta. Tagliare a fette e servire.

Ragnatela di pasta frolla

Un’idea per soddisfare le continue richieste dei miei nipoti di fare torte con Spiderman, ragnatele e ragni! Non essendo in grado di fare torte decorate, mi arrangio così!

raganatela di pasta frollaSi può utilizzare qualsiasi ricetta di pasta frolla ma consiglio una con olio e non con burro: dovendo maneggiare tanto l’impasto per formare i rotolini che formano la ragnatela, la pasta con il burro si surriscalderebbe rendendo difficoltosa l’operazione.

300 g farina
100 g zucchero
2 uova
60 g olio
1 cucchiaino raso di lievito

Impastare e divertirsi! Per i ragnetti aggiungere un po’ di cacao amaro.
Infornare a 170°C fino a leggera doratura.

Sciadoni molisani di zia Concetta

Ecco la ricetta di dolcetti ripieni di ricotta tipici della mia regione e della mia famiglia!
Grazie zia!

P1130054per la pasta:
500 g di farina
2 cucchiai di zucchero
2 uova
1/2 bicchiere di olio
1/2 bicchiere di vino
2 cucchiaini di lievito
1 pizzico di sale

Impastare e far riposare mezz’oretta coperta da pellicola.

per il ripieno:
300 g di ricotta
3 cucchiai di zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di lievito
la buccia grattugiata di un limone
cannella
vanillina

Amalgamare tutti gli ingredienti.

Stendere la pasta e ricavare dei cerchi, mettere il ripieno al centro e richiudere a mezza luna (inumidire un po’ la pasta per sigillare i bordi). Punzecchiare ogni sciadone con una forchetta e infornare a 170°C per 10 min circa.

Meringhe

Facili da realizzare ma hanno bisogno di una lunga cottura..

Meringhe

100 g albume
200 g zucchero a velo

Montare a neve gli albumi. Aggiungere lo zucchero a velo lentamente, in più riprese, continuando a montare (non bisogna avere fretta, altrimenti il composto si smonta).
Fare dei ciuffetti sulla carta da forno e cuocere a 80°C per 3 ore. L’unico modo per verificare se all’interno si sono asciugate a dovere è…assaggiare!!!!

Rocce di mandorle e noci

…rocce perchè sono croccantini..questi biscotti sono buonissimi accompagnati dal vino…durante il pranzo di natale sono stati molto apprezzati da mio zio…mangiava e beveva… mangiava e beveva…ahahaha

rocce.jpg

100 g di mandorle
100 g di noci
100 g di zucchero
1 uovo

Tritare grossolanamente noci e mandorle, aggiungere lo zucchero e l’uovo e mescolare.
Con l’aiuto di due cucchiaini, fare dei mucchietti sulla carta da forno.
Infornare a 160°C per 20-25 minuti.

Canestrelli e Baci di Dama

…anche il giorno di natale non poteva mancare il mio dolce!! siccome girava già per casa il panettone, ho preferito non fare una torta (sapendo che sarebbe stata dura trovare un angolo nello stomaco capace di contenerne una fetta) ma tanti biscottini più sfiziosi!  canestrelli, baci di dama, lingue di gatto e rocce di noci e mandorle…ecco le ricette!

Canestrellicanestrelli.jpg
200 g di farina
100 g di burro
1 tuorlo
80 g di zucchero
1 punta di cucchiaino di lievito

Impastare, stendere la pasta non troppo sottile (1 cm circa) e ritagliare i biscotti (ho usato uno stampo a fiore e per il buco una cannuccia).
Infornare a 160°C per 20 min (non devono prendere colore)

Baci di Dama
10
0 g di farina
10
0 g di burro
10
0 g di zucchero
10
0 g di mandorle

Tritare finemente le mandorle, aggiungere gli altri ingredienti e impastare (se necessario aggiungere acqua o latte). Fare delle palline e metterle in frigo per 30 minuti. Infornare a 175°C fino a leggera doratura (15 min circa).
Far raffreddare e f
arcire con nutella o cioccolato sciolto e accoppiare.

Ecco il piatto che ho presentato a tavola e che tutti hanno apprezzato!!

piatto.jpg

Biscotti all’olio

…lo so, non ho fantasia nei titoli dei biscotti…ma almeno così si va al nocciolo della questione!!!! Mi piacciono perchè sono proprio croccantini..

biscottini.jpg

250 g di farina
110 g di zucchero
2 uova
50 g di olio
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaio di cacao

Impastare e in metà impasto aggiungere il cacao. Fare delle palline un pò schiacciate e infornare a 175°C per 15 min circa.

biscottini 2.jpg

Biscotti di pasta frolla montata

queste le parole del mio collega: sono i biscotti più buoni fra quelli che hai fatto!…e lui ne ha assaggiati parecchi…diciamo che era la mia ‘cavia’…scherzo gabry…
…sarà perchè sono un pò calorici e tutto quello che è calorico è più buono, ma devo ammettere che dopo averli assaggiati, ho fatto fatica a fermarmi!!!!

frolla montata.jpg

100 g di zucchero
250 g di burro
1 uovo
300 g di farina
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaio di cacao

Montare il burro con lo zucchero, aggiungere l’uovo e la farina setacciata con il lievito. In metà impasto aggiungere il cacao.
Con la siringa (o la tasca da pasticciere) fare dei ciuffetti sulla carta da forno.
I
nfornare a 175°C per 15 min circa (fino a leggera doratura)

Biscotti al cacao senza uova

questa sarà la mia ricetta ufficiale quando capiterà la disgrazia di rimanere senza uova e di avere una voglia pazza di biscotti!!!

cacao senza uova.jpg

50 g di zucchero
35 g di burro
100 g di farina
20 g di amido
15 g di cacao
1 punta di cucchiaino di lievito
latte quanto basta

Impastare, fare delle palline e schiacciarle.
Infornare a 175°C per 20 min circa